IL LEADER

Leader è un vocabolo attualmente in voga: conosciamo il significato e quali sono le sue caratteristiche?

La sua origine deriva dal verbo inglese to lead, guidare.

Il leader è una figura a capo di un gruppo, il cui compito è condurre tutti i suoi componenti verso il raggiungimento di un obiettivo.

Possedere leadership implica diverse qualità.

Una buona guida osserva i suoi collaboratori, cerca di farsi un’idea sulle loro caratteristiche e mette in evidenza le risorse di ognuno di loro: è importante essere riconosciuti e valorizzati nelle proprie capacità, avere un buon feedback consente di credere maggiormente in sé.

Il leader mette in circolo la sua creatività: sapersi rinnovare, mettersi in discussione è sicuramente fonte e spunto di innovazione.

Comunica in modo chiaro e semplice prestando attenzione e ascolto attivo al suo interlocutore. Dà fiducia ai propri collaboratori, coinvolgendoli attivamente nelle attività per l’azienda e il gruppo.

È una persona empatica, tenta di ascoltare in maniera approfondita quelli che sono i reali bisogni della persona che ha di fronte, non soffermandosi su quelle che possono essere delle reazioni istintive.

A questa qualità è fortemente collegata la sua capacità di trasparenza, un buon leader si pone in maniera autentica, portando nella relazione con i suoi collaboratori oltre alla veridicità dei fatti anche quella delle proprie emozioni.

Infine una guida dà il buon esempio perché le azioni, il non verbale comunicano molto più delle sole parole.

Lavorare in prima fila, mettersi in discussione e cercare di migliorarsi costantemente dà l’immagine di avere davanti e accanto a sé una PERSONA.


#leader #psicologia

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook
  • Instagram
  • Whatsapp