La casa dopo la pandemia

Viviamo un’epoca difficile ed inaspettata: da poco più di un anno il nostro stile di vita ha subito forti trasformazioni e, con esso, anche il valore e l’importanza che diamo alla casa, tornata ad assumere un ruolo ancora più centrale.

La pandemia ha spinto il mercato immobiliare in due direzioni: da un lato la ricerca di abitazioni principali più ampie e con spazi esterni vivibili, dall’altro la richiesta di seconde case dove poter trascorrere ferie e vacanze.

Inoltre, la scelta governativa di incentivare la riqualificazione delle abitazioni tramite diversi bonus ha spinto la ricerca dei privati anche verso soluzioni ‘da ristrutturare’, rianimando così il mercato delle vecchie costruzioni.

Infine, le politiche monetarie europee hanno portato alla stabilizzazione verso il basso dei tassi dei mutui (ai minimi i storici da anni), consentendo l’accesso al credito da parte di una platea ampia ed eterogenea e fornendo un’ulteriore spinta al mercato.

Tutti i fattori appena elencati costituiscono indubbiamente i presupposti ideali per poter affermare che il prossimo futuro sarà il momento più proficuo per comprare, cambiare o rinnovare casa.

#comprare #cambiare #rinnovare #casa

36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti